Produttori - Cibo Di Mezzo

Produttori

04/08/2018 – E’NATA LA COMMISSIONE DEDICATA AL VINO!

Siamo un progetto in divenire e l’ascolto e l’esperienza di chi ci accompagna nel cammino è fondamentale per creare un network solido di persone che desiderino collaborare tra loro, conoscersi e riconoscersi. Per fare ciò servono intenti condivisi e regole chiare ed il più possibili “sopra le parti”. La selezione dei vini per i menù è affidata ad una piccola commissione dedicata. Cambia un po’ il modello iniziale che si basava sulla più ampia possibilità di assaggio possibile da parte dei ristoratori, che rimangono i primi “palati di riferimento”, ma vogliamo introdurre criteri oggettivi, una procedura standard (schede con punteggio) e criteri di valutazione scritti, pesati e pensati, frutto di diverse competenze anche tecniche.
Le bottiglie vengono assaggiate in cieca. Nessuno dei membri chiamati alla valutazione saprà mai a quali cantine appartengono i vini portati all’assaggio.

3 i membri ad oggi della commissione “mista” che pur cambiando, solitamente ha la seguente composizione tipo:

-un “rappresentante dei ristoratori addetto alla selezione ed acquisti per il ristorante

-un degustatore diplomato AIS o ONAV

-un enologo professionista .

I migliori produttori

Cibodimezzo, percorre il nord dell’Italia e la provincia bresciana in particolare, alla ricerca di prodotti, scoprendo, talvolta inaspettatamente, veri e propri tesori da valorizzare, stringendo mani, guardando volti e ascoltando le storie di chi produce con passione, competenza e perseveranza. Uomini e donne che dedicano l’esistenza al mantenimento di veri patrimoni enogastronomici, nell’intento di offrire a tutti noi la migliore proposta possibile in termini di validità, sostenibilità e autenticità.

Nei viaggi si possono incontrare percorsi orientati alla scoperta di nuove nicchie enogastronomiche, così come espressioni votate al mantenimento preciso e coerente di una tradizione tramandata da generazioni. A muoverci la spinta della passione. La stessa passione, schietta e concreta, che si osserva nello sguardo e negli atti dei produttori che abbiamo avuto il piacere di conoscere, e che trovano in cibodimezzo un attento interlocutore.

Quando poi tutte queste storie, queste scoperte, queste piccole/grandi produzioni, hanno la fortuna di essere interpretate dalle sapienti mani di chef e ristoratori allo stesso tempo creativi e curiosi, audaci e rispettosi, si disegna un ideale percorso che non aspetta altro che il palato del pubblico.

Questa unione di competenze e conoscenze guida la selezione dei produttori che verranno invitati a far parte del progetto, nella convinzione che l’unione di eguali intenti non possa che essere di beneficio per tutti gli attori in gioco, portando nuove sinergie. Sono già molti i racconti, molti ne arriveranno.

Al momento stiamo riorganizzando le tante storie per poterle illustrare al meglio, utilizzando immagini e parole. Consapevoli che il migliore racconto sarà quello narrato dalla tavola e dai piatti.