Zerotrenta - Cibo Di Mezzo

Zerotrenta

Amaro
030-slide1n
slide_1
slide_2
slide_3
slide_4
slide_5

Amaro Zerotrenta

Alessandro Ortogni, Andrea Corezzola, giusto iniziare la descrizione di questo prodotto con dei
nomi, quelli dei protagonisti di una storia, di un percorso. Perché, lo riportano loro stessi,
Zerotrenta prima ancora che un amaro è l’espressione di un comune modo d’intendere le cose,
dove la specifiche competenze, quelle di Alessandro, laurea in scienze erboristiche con una tesi
sui «vini medicinali» e un’erboristeria in quel di Castegnato, s’incontrano con il pragmatismo e la
visione di Andrea, ingegnere ambientale.

Nomen omen dicevano e pensavano i Romani, e nello Zerotrenta si leggono i gradi alcolici,
volutamente contenuti, del liquore, ma nella sua intera espressione l’omaggio a una altrettanto
voluta brescianità, che va oltre la scelta di affidare la diretta elaborazione ad una distilleria
trevigiana, scelta con attenzione perché capace di ben interpretare la loro ricetta, di rispettare le
scelte votate a quanto di meglio sia possibile reperire in tema di qualità degl’ingredienti. Alla base
l’Anice Stellato, La Genziana, la Liquirizia e il Rosmarino, che si fondono grazie ad un accorto
utilizzo della presenze zuccherine e alcoliche.

Il risultato un amaro moderno, senza pesantezze o tratti estremi, che si esprime con note eteree e
leggermente balsamiche in un corpo rotondo ma non privo di freschezza, ideale a fine pasto in
splendida solitudine ma capace di esprimersi insospettabilmente in compagnia di ghiaccio e
dell’olio essenziale di un paio di zeste di limone, strizzate e poi fatte cadere nel bicchiere. Ne
esiste anche una versione ancor più particolare, da meditazione, dove il corpo si arricchisce
dell’aggiunta di poca grappa di Amarone e profumi, sapori, di una sosta in botti di legno.

INFO

Via Marconi 78 – Castegnato (Brescia)

Tel: +39 030 214 0333
Mail: info@amarozerotrenta.it
Web: www.amarozerotrenta.it
Fb: Amaro030